Si aprono le porte della ‘Residenza d’artista’


Paolo Bini, Gabriele Dini e Vincenzo Frattini al lavoro per la realizzazione delle opere selezionate nell’ambito del progetto ‘Musée-Eclaté – Museo senza limiti

Nella mattinata di Venerdì 14 Giugno 2019, il Comune di Pontecagnano-Faiano ha accolto gli artisti vincitori del bando promulgato nell’ambito dell’evento ‘Musée-Eclaté – Museo senza limiti’ per la realizzazione di tre opere da esibire in luogo delle aree della città dove sono stati effettuati i più importanti ritrovamenti archeologici. Gli artisti lavoreranno in loco nel corso della ‘Residenza d’artista’, una quattordici giorni in cui i cittadini potranno assistere, in prima persona, alla creazione delle opere del ‘Museo aperto’, ‘senza limiti’: quello cittadino.

Gli artisti saranno ospiti del territorio, attraverso una sinergica collaborazione tra alberghi, B&B, residenze e ristoratori. Le opere saranno poi esposte in maniera permanente e si andranno ad innestare in un percorso ‘visivo’ mirato a collegare la realtà archeologica di Pontecagnano-Faiano, diffusa su tutto il territorio, con le arti contemporanee, e saranno accompagnate da totem e pannelli che illustreranno e valorizzeranno l’archeologia della città. I luoghi prescelti per l’allestimento di queste opere sono: Piazza Risorgimento, con le ricche tombe dei principi Etruschi; Via Dante, col tumulo dei guerrieri dell’Età del Ferro e Via Verdi, col Santuario dedicato al dio Apollo.

I tre artisti vincitori del bando, Paolo Bini, Gabriele Dini e Vincenzo Frattini, parteciperanno all’evento ‘Confluenze. Dialogo tra antico e contemporaneo’, che si svolgerà Domenica 16 Giugno a partire dalle ore 19:30 al Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano, che, in occasione delle Giornate dell’Archeologia (#JNA2019), dedicherà un’apertura serale straordinaria al tema del dialogo fra archeologia e arte contemporanea. Nel corso dell’evento, l’artista salernitano Ivano Troisi, realizzerà un’opera ‘site-specific’ dedicata all’antica area sacra ad Apollo di Pontecagnano, courtesy di ‘Nicola Pedana Arte Contemporanea Caserta’, che resterà in mostra fino al 30 Settembre 2019. La serata si concluderà con una esibizione del gruppo musicale ‘Via dei Matti 5 bis’ e la degustazione di prodotti del territorio a cura della ‘Cantina 18cinquanta6’ e ‘Antico Forno 1834-Vincenzo Farina’. L’iniziativa ‘Confluenze. Dialogo tra antico e contemporaneo’ si inserisce nell’ambito del Progetto Musée-Eclaté – Museo senza limiti’, cofinanziato dalla Regione Campania in partenariato con il Polo Museale della Campania – Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano, Legambiente Campania e Università degli Studi di Salerno, che si propone di portare il Museo sulle strade della città e di divulgare la conoscenza del ricco patrimonio culturale del territorio. Partecipazione all’evento con biglietto d’ingresso al museo €2,00.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: