A un cucchiaio dal mondo - Fiore di prugno - All rights reserved

Blog al cucchiaio – Benvenuta Primavera – 21 Marzo 2021


Bentrovati, carissimi amici di ‘A un cucchiaio dal mondo‘, in questo nuovo appuntamento con la rubrica ‘Blog al cucchiaio’.

Fuori è finalmente primavera e noi non potremmo esserne più felici di come lo siamo in questo momento.

Perché, vi starete chiedendo?

Beh, i motivi sono molteplici, ma… andiamo per gradi.

In primo luogo: esiste stagione più magica della primavera? Tutt’intorno osservi attuarsi l’incanto della natura, col suo quieto ridestarsi dal torpore dell’inverno colorando i rami grigi con gemme verdi e fiori colorati e popolando cielo e terra delle più strane, esultanti e pittoresche creature che occhio abbia mai osservato. Il cielo fosco lascia spazio al giallo sole perché irrori i dorati campi di grano coi suoi raggi, mentre, da lontano, già si ode l’augusto scalpiccio della vita farsi largo fra gli ultimi stertori cavernosi dell’inverno per riappropriarsi di ciò che le nevi avevan sepolto e le piogge trascinato via con se.

Scorrendo fra le pagine del web, ci siamo imbattuti in questo splendido componimento di Kahlil Gibran che ben sintetizza cosa per noi esprima la venuta di questa stagione:

Magia della vita

di Kahlil Gibran

In un campo ho veduto una ghianda:
sembrava così morta, inutile.
E in primavera ho visto quella ghianda
mettere radici e innalzarsi,
giovane quercia verso il sole.
Un miracolo, potresti dire:
eppure questo miracolo si produce
mille migliaia di volte
nel sonno di ogni autunno
e nella passione di ogni primavera.
Perché non dovrebbe prodursi
nel cuore dell’uomo?

In foto: fiore di pesco dalla nostra campagna – A un cucchiaio dal mondo – All rights reserved


In secondo luogo, primavera, per noi, vuol dire Pasqua; e Pasqua per noi costituisce una preziosa occasione di rinnovamento filiale, sociale e spirituale. Una delle tradizione più belle che abbiamo riscoperto solo in tempi recentissimi, ma che, in realtà, praticavamo soventemente quando ancora vivevamo con i nostri genitori, è quella della realizzazione dei sepolcri pasquali, piattini in cui vengon fatti germogliare i semi di grano o di lenticchia alcune settimane prima dell’avvento della Settimana Santa, realizzata proprio come segno di riconciliazione con Dio e con tutto il creato.

Alcuni fanno risalire questa usanza ad alcune celebrazioni perpetrate nell’antica Grecia rivolte alla figura mitologica di Adone, tradizionalmente associata all’ideale più puro e incontaminato di bellezza, durante le quali, per l’appunto, venivano seminati piante di grano, fiori e ortaggi, tra cui il cavolo.

Prepariamo insieme il sepolcro pasquale 🕊️

Per prima cosa, cospargiamo su di un piatto piano abbastanza capiente del cotone idrofilo, o ovatta.

A un cucchiaio dal mondo - Sepolcro pasquale - All rights reserved

Irroriamo l’ovatta con dell’acqua da rubinetto con uno nebulizzatore.

Cospargiamo abbondanti semi di grano, o di lenticchia, sull’ovatta irrorata.

A un cucchiaio dal mondo - Sepolcro pasquale - All rights reservedA un cucchiaio dal mondo - Sepolcro pasquale - All rights reserved

Lasciamoli quindi a riposare in un luogo fresco, asciutto e lontano da fonti di luce o di calore. Dopo appena qualche giorno potrete notare i piccoli germoglietti di grano o di lenticchia svettare dal soffice manto di ovatta.


Non vediamo l’ora di mostrarvi il nostro sepolcro pronto, pieno zeppo di rigogliosi germogli di grano che, molto probabilmente, trasferiremo in pieno campo perché diventino delle spighe forti e robuste.

Gaetano e Teresa

E voi? Come ci preparate alla primavera e all’avvento della Pasqua? Fatecelo sapere qui sotto nei commenti!

Un saluto dai vostri affezionatissimi Gaetano e Teresa di:

Logo - A un cucchiaio dal mondo- Globe - All rights reserved
Logo – A un cucchiaio dal mondo- Globe – All rights reserved

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: